Before we go: tutti i dettagli su trama e finale

Before we go: tutti i dettagli su trama e finale

Una delle idee più comuni di una storia romantica propagata da Hollywood, è una notte o una giornata trascorsa con un perfetto sconosciuto.
Il concetto di mettere due personaggi totalmente diversi in un ambiente in cui un certo lasso di tempo (solitamente breve) determina le loro azioni e, quindi, i loro sentimenti reciproci: ha funzionato con successo per un gran numero di volte.
Il merito di dare il via a questa tendenza va al film ” Before Sunrise “, che in un certo senso ha introdotto questa idea nel mondo del cinema secondo cui non hai bisogno di un arco narrativo o di decine di personaggi per fare un grande film.

Before We Go film con Chris Evans: Trama

Due persone che si sono appena incontrate ma non staranno insieme a lungo e ciò porta una profondità alle emozioni – sia nei personaggi che negli spettatori – e consente al narratore di tirare fuori qualsiasi sfumatura della loro personalità che desideri.

I protagonisti guidano la storia piuttosto che la trama. La natura fugace della loro relazione aggiunge più intimità e significato alle loro azioni e dialoghi. Il ticchettio dell’orologio sul loro destino incita a una risposta più appassionata da parte del pubblico. Proprio come ogni altra cosa, il valore dell’amore aumenta quando viene inserita una data di scadenza.

Chris Evans voleva catturare qualcosa di simile nel suo debutto alla regia, ” Before We Go “. Riunisce due persone per un paio d’ore e attraverso di loro esplora il significato dell’amore, del compromesso, della chiusura e dell’incertezza nella vita.

Interpretato da Evans e Alice Eve, che potresti ricordare per ” Star Trek : Into Darkness”, questo film Before We Go, ha i suoi momenti e ha sicuramente un nuovo approccio.

Il finale? I due decidono di non dare un valore a quella notte e tornano alle loro vite. Ma il finale fa presumere che ci sia un Before we go 2?
Sul treno la protagonista trova la scheda “valuta il tuo soggiorno” dell’hotel. Dopo aver dato un’occhiata a cosa avevano segnato, soffermandosi soprattutto sulla parte “Probabilmente torneresti”, che non era stata contrassegnata, vede un messaggio di Nick. Le aveva lasciato un messaggio in fondo.

L’ultimo fotogramma è di lei che sorride e pensa a ciò che ha appena letto. Allora, cos’era? Cosa le ha detto Nick? In una sorta di atto ” Lost in Translation “, riceviamo un’ambiguità sui piani di Brooke e Nick per il futuro.

Ci sarà un Before we Go continuo?

La risposta breve probabilmente non c’è. Il motivo è che Chris Evans è un attore estremamente impegnato e per lui tornare a fare un sequel di un film di moderato successo richiederà molto lavoro.
Before We Go è forse un successo indipendente che deve rimanere così, con un finale sospeso.

Alla fine, è meglio lasciare alcune cose senza risposta. Quello che è successo a Brooke e Nick ora è una tela bianca e chiunque può dipingere un’immagine e fare un’ipotesi come più preferisce.