Perché scegliere lo shampoo giusto è importante per i propri capelli

Perché scegliere lo shampoo giusto è importante per i propri capelli

Ricci, lisci, ondulati, sottili, fragili, robusti o crespi, colorati e stressati: i capelli non sono tutti uguali e meritano un trattamento adeguato per le diverse esigenze.

Lo shampoo non ha il solo scopo di detergere la chioma e il cuoio capelluto, ma prepara le fibre e la cute ai trattamenti successivi (idratanti, nutrienti o anti-caduta).

Scegliere un prodotto con estrema leggerezza, può compromettere l’estetica del capello mettendo a rischio lo stato di salute della capigliatura.

Perché bisogna acquistare lo shampoo giusto?

Così come è importante curare la barba anche ogni capello ha delle esigenze specifiche da tenere in considerazione. Un buon prodotto deve garantire una detersione completa, profonda ma al tempo stesso delicata. Optare per uno shampoo qualsiasi, magari mossi dalla premura, dal packaging interessante oppure invogliati dal prezzo, può avere serie ripercussioni sulla bellezza e lo stato di salute di cute e chioma.

Un detergente qualsiasi potrebbe rivelarsi troppo aggressivo ed eliminare il rivestimento idrolipidico, parte della struttura del capello. Il risultato? La chioma, dopo lo styling, apparirà molto arida e spenta, perdendo la morbidezza e la lucentezza di base.

Per questo acquistare uno shampoo professionale è molto importante per avere sempre cura e in salute i tuoi capelli. Scegliere lo shampoo giusto non è solo una questione di prezzo, ma un gesto che garantirà notevoli benefici alle fibre e alla cute. Ogni capello, quindi, ha bisogno di un prodotto specifico.

Purificante e detox per capelli grassi

Caratterizzato da un complesso normalizzante, il prodotto deterge, purifica e crea un equilibrio tra le ghiandole sebacee e il normale pH acido della cute.

Inoltre, alcuni shampoo sono arricchiti con olio essenziale di bergamotto, il quale oltre a conferire una gradevole profumazione, contribuisce ad eliminare il cattivo odore prodotto dal sebo in eccesso;

Nutriente e idratante per capelli secchi

Trattamenti troppo aggressivi possono inaridire e inasprire la chioma, dando luogo alle antiestetiche doppie punte.

Le fibre perdono corposità e luminosità, diventando difficili da gestire e stoppose. Un prodotto adeguato, composto da vitamine e da altre sostanze utili ai bulbi e al cuoio capelluto, ravviva le lunghezze e le punte.

Lo shampoo ha tuttavia efficacia se associato ad altri trattamenti specifici, atti a prevenire la rottura come una maschera nutriente e il conditioner da lasciare in posa per qualche minuto in modo da mantenere inalterato il livello di umidità;

Volumizzante e anti-age per capelli fini

Croce e delizia di molte donne (ma anche di tanti uomini con la passione per il capello lungo e fluente), le fibre sottili sono prive di spessore e molto spesso non accolgono la piega. In tal senso, bisogna agire con un prodotto che aumenti il volume, rendendo la chioma più vaporosa.

Al tempo stesso, però, bisogna optare per uno shampoo anti-age, per impedire il rapido (e purtroppo naturale) invecchiamento precoce di radici e lunghezze. Ottimi a tal proposito gli shampoo arricchiti con ceramide A2, una molecola che agisce sulle fibre irrobustendole;

Resistente e corposo per i capelli tinti

Chi più chi meno, un po’ tutte le donne mascherano il colore naturale dietro tinte audaci o che rispecchiano maggiormente la propria personalità. Tuttavia, il trattamento a cui la chioma viene periodicamente sottoposta, stressa le fibre causando una progressiva disidratazione.

Oltre a un prodotto che restituisca corposità e resistenza alla capigliatura, è necessario agire con soluzioni aggiuntive a base di acido ialuronico, dall’effetto idratante e illuminante;

Antiforfora per capelli con desquamazioni

La forfora è principalmente causata dalla secchezza del cuoio capelluto. Se non dovesse essere eccessiva e, pertanto, non dovesse richiedere il parere di un dermatologo, basterà un prodotto antiforfora per risolvere il problema.

Come scegliere lo shampoo giusto

Per scegliere un buon prodotto bisogna quindi individuare le caratteristiche del proprio capello, magari lasciandosi consigliare dall’hair stylist di fiducia. L’efficacia di uno shampoo è strettamente legata anche alla frequenza di lavaggio: è noto, infatti, che lavare la chioma tutti i giorni non è salutare.

L’ideale sarebbe due volte a settimana per i capelli normali, mentre tre (massimo quattro) volte a settimana per trattare i capelli grassi e difficili da gestire. Per fare un buon acquisto bisogna controllare l’etichetta. Su di essa sono riportate diverse informazioni, tra cui gli ingredienti.

La lunga lista potrebbe confondere a primo impatto, ma è sufficiente controllare che non siano presenti tensioattivi (SLS e SLES), schiumogeni e conservanti, perché questi ultimi sono gli elementi che rendono uno shampoo più o meno aggressivo e dannoso per la salute di cute e capelli.

A tal proposito, ottimi gli oli shampoo perché naturali. Detergono in profondità con delicatezza fibre e cuoio capelluto, senza rivelarsi troppo aggressivi.

Lo shampoo per capelli va cambiato?

Uno shampoo non è per sempre. Cambiare prodotto di frequente può rivelarsi un vero toccasana per capelli e cuoio capelluto.

Ad esempio, chi utilizza un detergente sebo-normalizzante potrebbe nel tempo ottenere effetti contrari. Questo perché interferendo con l’attività delle ghiandole sebacee, ne altera la funzionalità.

In questo caso, non è necessario abbandonare del tutto la formulazione, ma si consiglia di alternarla con altre per uso frequente o comunque meno aggressive.

Conclusioni

Scegliere lo shampoo giusto per ogni tipologia di capello è importante per ottenere il corretto equilibrio tra pH cutaneo e ghiandole sebacee. La secchezza, la forfora o l’eccessiva produzione di sebo sono conseguenze di un’alterazione di questa condizione.

Lavare i capelli tutti i giorni non è una buona pratica. Gli esperti suggeriscono una volta o massimo due a settimana per chiome normali, mentre in casi di emergenza si può sempre ricorrere allo shampoo a secco, utilissimo per chi si trova spesso fuori casa.

Infine, cambiare periodicamente prodotti per lo styling è un altro importante dettaglio per sfoggiare una chioma sana, luminosa e fluente.