Google Traduttore: come usarlo

Google Traduttore: come usarlo

Oggi il Google Traduttore è uno strumento potentissimo che aiuta i viaggiatori a poter comunicare seppur in un territorio straniero. Il problema è che tanti, non sanno come usarlo nonostante sia molto semplice. Il servizio è disponibile sia tramite applicazione che dal browser (entrambi molto funzionali ed intuitivi).

A differenza di altri software di traduzione, il servizio di Big G è uno dei migliori in termini di affidabilità e precisione. Grazie alle sue oltre 100 lingue disponibili, il funzionamento è molto semplice. Basterà aprire il Traduttore da desktop o da app e poi usufruire di quest’ultimo scegliendo l’opzione più comoda tra le seguenti:

  1. Digitare qualsiasi testo a mano (una frase oppure una parola).
  2. Utilizzare l’app fotocamera del proprio device.
  3. Cliccare sull’icona del microfono del dispositivo elettronico (smartphone, tablet o notebook che sia), e sfruttare funzione “Conversazione” – “Voce”.

La schermata è molto intuitiva, infatti dopo aver scelto il metodo con cui fare la traduzione, è sufficiente selezionare la lingua da convertire. La traduzione avviene istantaneamente, così come il cambio di lingue (qualsiasi essa sia).

Tra le funzioni preferito del traduttore del gigante di Mountain View, vi è la possibilità di salvare le frasi preferite da poter riprendere in qualsiasi momento, ed evitare la nuova ricerca manuale. Sull’applicazione per mobile è possibile salvare la frase con una stellina, da poter riprendere nella sezione apposita.

Come usare l’app di Google Traduttore

Ancora oggi vi è la perplessità di come usare l’app di Google Traduttore, dato che il software per il mobile sembra qualcosa di complesso. In realtà, il funzionamento è identico alla versione da desktop, così come le funzioni da poter utilizzare durante la ricerca.

La peculiarità dell’app di Google Traslate (download sul Play Store) oppure (scaricabile su App Store), è di poter utilizzarla offline. Questo permetterà agli assidui viaggiatori, di poter avere a disposizione tantissime lingue (scaricate gratuitamente precedentemente) e poterle usare anche senza avere internet.

L’importante è ricordarti di fare il download prima di mettersi in viaggio e alla ricorrenza, aprire l’applicazione anche senza connessione dati e utilizzarla come di consuetudine.

Oltre a quanto sia fondamentale per comunicare in un Paese dove non si conosce la lingua locale, l’app Google Traduttore è molto utile per poter imparare frasi e parole mai sentite prima. Inoltre, grazie all’assistente vocale, il programma riprodurrà ciò che è stato scritto, nella lingua scelta e con la pronuncia corretta.